domenica 1 febbraio 2015

E OGGI SIAMO ANCHE SU "L'ARENA"!!! LATTERA APERTA AD ANNA MARTELLATO (CON ANNESSA RICETTA DELLA MIA TORTA RUSSA)

 Cara Anna,

che emozione!!!
Stamattina, leggendo il tuo articolo apparso a pagina 24 de "L'Arena", quotidiano veronese per eccellenza (lo specifico per i non autoctoni ), il cuore mi batteva alla grande.
Quasi mezza pagina dedicata a me: la "dentista pasticcera"!!!

C'era l'immagine della mia TORTA TIGRATA ALLE MANDORLE, il dolce striato che ho presentato a "La Cucina Italiana".
C'era la mia foto, quella presa con l'autoscatto nella mia cucina: con la camicia bianca d'ordinanza (ne ho 6, tutte perfettamente uguali!), il grembiule portafortuna e gli attrezzi del mestiere.

Bellissimo, Anna, il tuo esordio a mo' di "ricetta"!
E poi, in una serie di flash, hai sintetizzato perfettamente la mia storia:
- l'avventura milanese nel "sancta sanctorum" de LCI,
- la nonna Carolina, che non mi ha lasciato nulla di scritto... ma tanto tanto amore per la cucina,
- il mio adorato nipotino Pietro, al quale è destinata la mia raccolta di ricette,
- "Pane per i tuoi denti", l'hobby più duraturo che io abbia mai avuto,
- i fotolibri "ZeroZero" e "σοκολάτα": i miei regali per gli amici.

Un cenno allo scrivere di cucina, che, per me, è veramente "come una droga".
Un omaggio ai miei studi classici al Liceo Maffei.
E, più volte, il riferimento al fatto che io ami follemente tecnologia e precisione: perché "le mie capacità sul lavoro le ho estese alla cucina, dove cerco di essere sempre organizzata e razionale".

Che dirti, Anna?
Grazie per avermi dedicato il tuo tempo.
Grazie per l'entusiasmo e la professionalità con cui hai redatto il "mio" articolo.

Grazie anche per l'invito alla tua trasmissione "2 chiacchiere in cucina", sull'emittente 7Gold.
Non so come me la caverò - non ho mai cucinato davanti a una telecamera - ma ti prometto che ci metterò l'anima.
Quell'"anima dolce" che anche noi dentisti, a volte, mostriamo di possedere.

Un bacione.

Valeria


Nell'articolo su "L'Arena", Anna Martellato ha citato anche quello che, da sempre è il mio cavallo di battaglia: la TORTA RUSSA.
Qui sotto ve ne riporto la ricetta. 

"LA MIA TORTA RUSSA"

CHE COSA SERVE?

- 50 g di BURRO ammorbidito
- 90 g di MARGARINA
- 4 UOVA
- 240 g di ZUCCHERO semolato
- 1 pizzico di SALE
- 20 ml di RUM
- 15 ml di ACQUA
- 100 g di MANDORLE sbucciate
- 100 g di AMARETTI
- 150 g di FARINA 00
- 10 g di LIEVITO VANIGLIATO
- 1 PASTA SFOGLIA fresca (rotonda)


COME FACCIO?

1. PRERISCALDO il FORNO (ventilato) a 180°C.

2. NEL FRATTEMPO, preparo gli INGREDIENTI:
Faccio ammorbidire BURRO e MARGARINA.
Frullo gli AMARETTI insieme alle MANDORLE.
Stendo la SFOGLIA in una tortiera del diametro di circa 24 cm.
Monto a neve ben soda gli ALBUMI.
Setaccio la FARINA e il LIEVITO.

3. SBATTO il BURRO e la MARGARINA con i TUORLI e lo ZUCCHERO, unisco il SALE, il RUM, l’ACQUA, MANDORLE e AMARETTI tritati, la FARINA e, da ultimo, il LIEVITO. Continua a frullare fino a che l’impasto non risulterà omogeneo.

4. UNISCO delicatamente gli ALBUMI montati a neve.

5. VERSO questo “ripieno” all’interno della SFOGLIA. RIGIRO i bordi  della sfoglia verso il centro della torta.

6. INFORNO e CUOCIO per un’ora circa. Trascorso questo tempo, spengo il forno e lascio il dolce nel forno spento per altri 20 minuti.

SODDISFAZIONE *****
PAZIENZA ***


Avete visitato il mio sito

8 commenti:

  1. Complimenti, con queste torte non potevi essere messa in primo piano. Sono molto golose ed invitante ! Buona domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissima!!!
      E' una grande soddisfazione.
      Buona domenica anche a te...

      Valeria

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie infinite, Consuelo!!!
      Buona settimana.

      Valeria

      Elimina
  3. complimenti,che soddisfazione,continua così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee!!!
      Farò senz'altro del mio meglio...
      Un bacione.

      Valeria

      Elimina
  4. Che la mia dentista fosse la numero uno...lo sapevo, ma che fosse anche una cuoca formidabile mi mancava!!!
    Complimenti Valeria!
    Un bacione.
    Laura Rigo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lauretta carissima, che piacere, il tuo commento!!!
      Proprio formidabile mi pare una parola grossa... e magari anche cuoca...
      Grazie, grazie, grazie dei complimenti.
      Un abbraccio a tutti voi.

      Valeria

      Elimina